SLC/CCC/CSS

Giornata dei giudici - 2/3 giugno 2016 - Biel s./ Bürglen UR (Kinzigpass)

IFPF

IFPF

Le terrain

Il Kinzigpass (spesso scritto Chinzig) è una mulattiera. Ad una altitudine di 2013 metri, collega la Schächental (Uri) al Moutathal (Svitto).
Un richiamo storico ci dice che, il 26 settembre del 1799, il generale russo Suworow attraversò il passo con il suo esercito forte di 21'000 uomini. La traversata durò due giorni.
Dopo un breve tragitto in funivia da Bürglen e una passeggiata di un quarto d’ora, abbiamo preso accantonamento presso la casa Edelweiss dello sci club locale.
Anche se non si conosceva il posto, a causa della fitta nebbia, sapevo che avevo raggiunto la meta sentendo le voci famigliari dal balcone della casa.

Il territorio

La parte teorica di questa giornata ha chiarito alcune incertezze circa l’interpretazione del nuovo regolamento sul capriolo. Queste incertezze hanno potuto essere chiarite dopo una discussione congiunta.

Il lavoro dei cani

Il mattino successivo, la nebbia era sparita quando il cane è stato sciolto. Questo ha ampiamente setacciato il pendio ricoperto da ontani. Dopo circa 15 minuti di cerca libera e senza troppe “battute” , il cane fa lo scovo.
La lepre sorte da una pastura su un terreno gradinato. Al bordo di un terreno paludoso, si ferma in piedi, ascolta con le orecchie tese, l’abbaiare del cane che deve ritrovare la strada giusta, lontano indietro, ….
Il diagramma mostra molto bene gli errori brevi che hanno caratterizzato il percorso della cacciata: questi sono contrassegnati da molti punti di vista.
Finalmente, il cane ha cacciato la lepre su un crinale, poi è riapparso dopo un po’ di tempo, senza lepre. Fu immediatamente messo a guinzaglio dal suo conduttore. Conseguentemente l’aggiunta del tempo di caccia di 10 minuti, un supplemento che fa sovente discutere, non ha suscitato discussione. Quindi questo non è un problema e la nuova versione del regolamento è da considerare eccellente.

Riepilogo e ringraziamenti

È deplorevole che non tutti i giudici fossero presenti a queste due giornate. Hanno perso la possibilità di vedere una battuta di caccia alla lepre esemplare. L’alloggio e i pasti erano molto buoni; non tutte le camere erano occupate.
Mi rivolgo ai conduttori Barbara e Thomas Tönz con la loro cagna Gita-Gisibach, agli organizzatori Manfred Pircher e Walter Müller, nonché al guardiacaccia del distretto di Schächental, il mio sincero ringraziamento per il loro lavoro svolto. Un lavoro ricompensato da una dimostrazione di successo.

Paul Annen (trad. Piercarlo Poretti)