SLC/CCC/CSS

Giornata dei giudici - 30 giugno / 1° luglio 2007 - Val Blenio (TI)

IFPF

All’invito del “Club Segugio Svizzero, sezione Ticino” una cinquantina di giudici e aspiranti giudici di lavoro si sono incontrati presso l’Hotel Olivone & Posta in Val di Blenio, per la loro tradizionale giornata d’istruzione annuale rivolta ai giudici di gara.

A nome dei segugisti Ticinesi, il presidente del gruppo Ticino Piercarlo Poretti ha porto il saluto e ha rivolto gli auguri per lo svolgimento di un’ottima giornata a tutti i partecipanti con l’auspicio per un buon soggiorno nella Svizzera meridionale.

Di seguito, il Presidente della Commissione tecnica Manfred Pircher ha esposto il programma per lo svolgimento delle due giornate. L’amico Manfred, prima di cena, ha rivolto l’invito ai presenti ad assistere alla proiezione di un filmato sulla conduzione della caccia al cinghiale con l’impiego di cani segugi in Italia.

Dopo cena è stato presentato un secondo filmato sulla caccia alla lepre con l’impiego di segugi svizzeri, di razza Bruno del Giura sulle montagne al nord della Grecia. La caccia su quelle montagne non è esente da rischi: dovuta alla presenza di serpenti velenosi, e in altre parti le volpi sono decimate con l’impiego d’esche avvelenate. E’ probabilmente per questo motivo che i cacciatori accompagnano sempre i loro cani e percorrono cosi dei grandi spazi. Anche se i cani si lanciano in cacciata su lunghi inseguimenti, i cacciatori li seguono con assiduità.

Di seguito si è assistito ad un filmato dove si è potuto vedere un Wachtelhund impegnato nella caccia nel nord dell’Europa.

Con la proiezione dei succitati filmati si suscita sempre delle discussioni che stimolano la conversazione fra i partecipanti con vari confronti nel merito della giornata d’istruzione per i giudici di lavoro.

La domenica mattina alle ore 6.00, ci si è trasferiti sul terreno delle prove. Si sono formati due gruppi, uno composto dai partecipanti di lingua francese e italiana e un secondo con i componenti di lingua tedesca.

I conduttori dei due cani hanno liberato i loro ausiliari nei rispettivi territori a loro attribuiti, dove hanno potuto cacciare.

L’osservazione delle prove è stata difficoltosa su questo terreno montagnoso, con poca visibilità e assai ripido.

Alcuni giudici hanno potuto osservare l’azione del cane e hanno visto la lepre e di conseguenza hanno espresso il loro giudizio sul lavoro svolto.

Dopo circa due ore di cacciata, le valutazioni personali sono state preventivamente discusse all’interno di ogni gruppo.

Finalmente, durante un’aperitivo servito in un meraviglioso “grotto” ticinese, i due gruppi hanno potuto confrontare i loro giudizi, le singole opinioni e i relativi punteggi. Di seguito, sotto la direzione di Manfred Pircher e basandoci sul recente regolamento, sono stati attribuiti sportivamente i punteggi ai due cani partecipanti.

Dopo un lauto pranzo servito in comune ad Olivone, la giornata dei giudici 2007 ha avuto la sua conclusione alle ore 13.30.

Un caloroso ringraziamento è rivolto a tutti gli organizzatori.

(trad. P. Poretti)