SLC/CCC/CSS

Europa Cup - 14/15 octobre 2016 - Zadar (HR)

IFPF
La delegazione svizzera.

Classifica

IFPF
Leo Duschèn con Cheyenne-Varuna (L) e Josty Linard avec Asta-Berner Jura (J).

IFPF

Rapporto di Manfred Pircher, Vice presidente della Commissione dei segugi del 6° gruppo TPG.

Purtroppo, i cani non potevano essere accettati nelle camere; sono dovuti essere alloggiati altrove o rimanere in auto. La scelta dell'hotel non era ottima, anche perché esso era stato prenotato per molti turisti croati ed era difficile ottenere un posto per mangiare. L'organizzazione aveva semplicemente dimenticato di prevedere la cosa. In caso contrario, le camere erano pulite e ben tenute. Il buffet era buono; È stato adattato a little silver turisti arrivati soprattutto dall’Austria e Germania con l'autobus.

La regione si trova vicino al mare ed è un paradiso per le famiglie con bambini e anziani. La riunione dei giudici e quella della Commissione sono svolte nelle vicinanze, in un altro hotel. L'incontro è stato interrotto dalla mancanza di disciplina degli altoparlanti e dei traduttori; lo svolgimento della riunione mancava un certo ordine e rigore.

All'ordine del giorno è stato preceduto da numerose aggiunte e spesso diffuso su altri soggetti. Curt-Christer Gustafsson si dimette dopo 22 anni come presidente. Manfred Pircher e Carlo Bosio sono stati proposti in questa elezione a scrutinio segreto. Il risultato, dopo due turni, essendo rimasti 6-6, i due nomi sono stati scritti su due pezzi di carta e il sorteggio ha designato Dr. Carlo Bosio.

Di notte, si tenne la riunione dei giudici nella stessa camera - una caffetteria con un palco! - e anche nello stesso stile. Regole mancanti in inglese e tedesco, mentre essi sono generalmente preparati per la sessione. Furono rilasciati ai giudici la mattina successiva. Sabato mattina presto, l'impegno dei giudici internazionali e driver dei cani era un po' caotico: non riuscivano a trovare il loro manager di zona o sul loro territorio di caccia.

Il terreno era estremamente difficile per i cani. Terreno molto duro, disseminato di pietre e invasa da un sacco di cespugli di mirtillo rosso, male alcuni cani. I risultati erano così poveri, perché se le lepri erano molto presenti, non avere, personalmente, visto nessun lepri. Quasi la metà dei cani risultati non potrebbe essere tenuta conto, perché le zone di caccia erano a volte troppo lontano da altro o a volte troppo vicini tra loro.

È deplorevole che la sera della premiazione abbia avuto luogo nella sala da pranzo in mezzo i turisti di mangiare i pasti in un tumulto, piuttosto che nella caffetteria dell'Università di un altro hotel. Che cosa sarebbe stato un più solenne. Dal punto di vista svizzero, era naturalmente un nuovo successo per i nostri cani. Il concorso fu vinto da Linard Josty con sua bruna del Giura (123) e 3 ° posto è stata vinta da Leo Duschen con il suo cane Lucerna (106 punti). Le nostre congratulazioni!

Dopo tutte queste lamentele e queste molte critiche dell'organizzazione, sarebbe come vorrei ricordare che si può sempre imparare e migliorare molto. È vero che i croati hanno organizzato questo concorso per la prima volta e che le cose devono essere esaminati dalla nostra parte. Per la prossima Coppa Monte Negro, mi auguro che il Comitato sarà impostato migliore orientamenti e che tali errori non si ripeteranno.

Ancora una volta un cordiale grazie e mi perdoni la chiarezza delle mie parole!

Relazione di Marie Luna Durán, marketing e pubbliche relazioni della FCI

Croazia ha ospitato il 24th European Cup di cani da caccia come la riunione congiunta della Commissione dei segugi del 6 ° gruppo del TPG. L'evento si è tenuto nella splendida città di Zara, più precisamente sul turistico sito di Borik, che tradizionalmente ospita tutti i principali eventi di canini, caccia nelle fiere.

Questa Coppa Europa ha visto la partecipazione di 18 singoli concorrenti provenienti da 9 paesi diversi e 3 mute da due paesi. Oltre a questi concorrenti, abbiamo accolto anche i giudici della manifestazione, che sono stati 42 in totale.

Venerdì 14 ottobre pomeriggio, una cerimonia di apertura si è tenuta nel parco dell'hotel. Il programma della cerimonia incluso una presentazione delle squadre di paese; in quest’occasione, ci hanno accolto tutti i giudici, gli ospiti e altri concorrenti, con striscioni e il suono dei loro inni nazionali. Dopo la cerimonia, tutti i partecipanti sono stati soddisfatti dell’ospitalità, oltre bevande e la cena.

La riunione della Commissione FCI ha avuto luogo la mattina prima dell'apertura.

Dopo 20 anni a capo della Commissione, il Presidente, Mr. Curt - Christer Gustafsson, ha presentato le proprie dimissioni e ha quindi ringraziato tutti i membri per avergli dato la loro fiducia durante tutto questo tempo. Poi è stato eletto un nuovo Presidente: è il signor Giancarlo Bosio (Italia). Il Vice-Presidente della Commissione è la Svizzera Manfred Pircher e il suo segretario, il signor Giovanni Brumana.

Nelle prime ore di sabato, 15 ottobre, i concorrenti e giudici hanno preso il percorso di 21 corsi, che ha consentito l'inizio di gara a 8 taglienti. Hanno lavorato su un terreno molto tipico della nostra regione, ma soprattutto molto ricco di lepri caratterizzate da numerosi massi e poca vegetazione. Terreni di caccia si sviluppano sull'intera distanza che separa l'isola di Pag e la periferia occidentale di Zara, che dista circa 70 chilometri.

Nel pomeriggio, nell'ambito del protocollo, tutti i giudici riuniti per confermare i vincitori. I loro nomi sono stati annunciati in tarda serata, durante la cena che tutti hanno condiviso; È anche a questo punto che hanno ricevuto il loro premio. Due segugi vinto un 1 ° premio, tre hanno un 2 ° premio e altri cinque, 3 ° premio.

Il Kennel Club croato ha consegnato la bandiera della Coppa Europa dei segugi all'organizzatore della prossima edizione, il Kennel Club del Montenegro. La prossima edizione della Coppa Europa avrà luogo a fine settembre 2017 nei pressi di Podgorica.

Commento di Giovanni Brumana, segretario della Commissione per i segugi del 6° gruppo della FCI.

Ringrazio il Kennel Club croato per la bella ospitalità e cortesia a me riservata, ma soprattutto nei confronti di tutti i partecipanti e tutti i giudici.

Ho apprezzato la qualità dell’organizzazione e, nonostante la loro difficoltà, terreno di caccia buono, anche se difficile, dove era possibile fare la differenza e portare fuori il meglio, ha permesso ai concorrenti di distinguersi e dare il meglio di sé.

Il molto complicato supporto logistico è stato impeccabile. Ci sono stati alcuni malintesi, ma non a causa del Kennel Club, ma dovuti al problema di tante differenze linguistiche.

Devo fare i complimenti a tutta l’organizzazione. Nonostante che questo è stato il primo grande evento di tale importanza, perché il croato Kennel Club ha un nuovo presidente, hanno fatto un ottimo lavoro.

Il nuovo presidente della Commissione FCI per cani è il dottor Giancarlo Bosio, e vi ringrazio tutti, ancora una volta e speriamo che in futuro sarà possibile ripetere Coppa Europa in Croazia.

Si prega di portare i miei complimenti e migliori saluti.

(trad. P. Poeretti)